People For Planet notizie ecologia, ambiente, benessere

 

Progetto Tell Me Alfabetizzazione dei migranti attraverso il teatro
A+ A A-

Un Nobel per i disabili

Rate this item
(0 votes)

Stampe Dario Fo Comitato Un Nobel per i disabili

Carissimi,
vi presentiamo questa settimana le nuove stampe di Dario Fo a favore del Comitato Il Nobel per i disabili. Sono bellissime!
Si tratta di stampe a colori, su carta pregiata: un regalo straordinario da farsi e da fare a chi volete bene.
Qui sotto vi raccontiamo la storia, un po’ travagliata, del Comitato. Buona lettura.

Un Nobel per i disabili
Il 9 ottobre 1997 Dario Fo vince il Premio Nobel per la letteratura.
Nella motivazione ufficiale il premio veniva esteso anche a Franca Rame per il suo ruolo fondamentale e l’Accademia di Svezia tra le altre cose scrisse che il premio veniva assegnato a Dario Fo, "figura preminente del teatro politico che, nella tradizione dei giullari medievali, ha fustigato il potere e riabilitato la dignità degli umiliati".
Un grande momento ... e anche un corposo assegno di 1.650.000.000 lire.
Che fare con questi denari? si chiede la coppia, c’è un sacco di gente che ha bisogno di soldi…
Franca e Dario decidono di devolvere l'intero ammontare del Premio Nobel a favore dei disabili e nel 1998 nasce il Comitato "Il Nobel per i disabili", diretto da Franca Rame. La nostra amata signora imposta il lavoro come al solito: con il massimo rigore. Le associazioni e i privati che chiedono aiuto al Comitato dovranno presentare certificati, bilanci e tutto quanto serva a capire se le richieste provengono da chi ne ha realmente bisogno.
Ben presto ci si accorge che l’assegno del Nobel non è assolutamente sufficiente per rispondere in modo adeguato a tutte le richieste che arrivano al Comitato. Parte, quindi una campagna di raccolta fondi, con spettacoli e produzione di litografie, e inizia una collaborazione con Volkswagen. Oltre al denaro del Premio Nobel, Franca riesce a ottenere la sponsorizzazione di Volkswagen (per un miliardo e 720 milioni) e di Banca Popolare di Milano (per 60 milioni). Franca acquista 39 pulmini per altrettante associazioni di disabili.
Per cinque anni il Comitato lavora alacremente, alla fine di ogni spettacolo Franca e Dario chiedono agli spettatori di acquistare le litografie - che nel frattempo sono in vendita anche sul sito Commercioetico.it - e di devolvere offerte per il Comitato. Ogni iniziativa è buona per raccogliere fondi, la raccolta è continua e costante e appena c’è qualche soldo in cassa si acquistano altri pulmini, si aiuta una famiglia in difficoltà...
Un brutto giorno di giugno nel 2004 Franca si accorge che un assegno di 7.200 euro è transitato su un conto corrente bancario chiuso quattro anni prima, e da lì scopre che dal sedicente commercialista Luciano Silva (molto attivo, sempre presente e a disposizione, che si prodigava totalmente per il comitato guadagnandosi l'intera fiducia della famiglia) è stata architettata una serie di astute truffe ai danni del Comitato "Il Nobel per i disabili", al quale da anni vengono sottratte ingenti somme di denaro.
Immediatamente la famiglia Fo compera alcuni spazi nei maggiori quotidiani italiani, annunciando che il collaboratore è stato licenziato in tronco e che quindi non ha più nulla a che fare con il Comitato. Comincia un’opera di verifica e controllo quasi capillare.
Ma se Dario, fiducioso nella giustizia, continua a lavorare instancabile, Franca da questa vicenda esce distrutta. Le ci vorrà più di un anno per uscire dallo stato di prostrazione e disperazione che questa truffa le ha causato.
Nel 2007 si conclude il processo a Luciano Silva che verrà condannato a due anni e sei mesi di reclusione e a un risarcimento di 200mila euro.
Malgrado tutta questa brutta vicenda il Comitato per i disabili vive e lotta insieme a noi. Dario e Franca continuano la loro attività di aiuto per chi ne ha bisogno e il ricavo delle splendide stampe e fotolito che vedete sul nostro sito vanno ad aiutare i disabili.
Perché a quei due signori lì non li ferma nessuno!

30 novembre – 2 dicembre 2012
L’associazione Onlus Nuovo Comitato Un Nobel per i disabili propone un Corso di Digital Design (uso del computer, animazione digitale, applicazioni per smartphone) presso la Libera Università di Alcatraz. Il corso sarà gratuito per disabili e persone appartenenti a fasce sociali svantaggiate.
Per maggiori informazioni clicca qui

Last modified on

 Ads

Iscriviti alle newsletter di CACAO

E' gratis! Inserisci il tuo indirizzo e-mail nei box qui sotto
 
Iscriviti a Cacao Il Quotidiano delle buone notizie comiche

Iscriviti - cancella



Iscriviti a Cacao della domenica


Iscriviti - cancella

 

 

Leggi la Privacy

People For Planet

Vacanze benessere!

I Video di Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

Comitato Nobel per i disabili Onlus

Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus
FAI UNA DONAZIONE AL COMITATO

Bonifico Bancario - Vaglia Postale

Ecovillaggio Solare di Alcatraz

 Ecovillaggio Solare di Alcatraz
Vicino ad Alcatraz, in Umbria, stiamo costruendo un ecovillaggio immerso in una valle meravigliosa, silenziosa e incontaminata. Scopri qui il progetto

SITI AFFILIATI AL NOSTRO CIRCUITO

Cacao - Quotidiano di buone notizie comiche:
www.cacaonline.it

Merci Dolci srl:
www.commercioetico.it
www.mercidolci.it
www.energiaarcobaleno.com

Eleonora Albanese:
www.eleonoraalbanese.it

Cacao è una testata giornalistica regolarmente registrata presso il Trib. di Perugia Aut. n° 634 del 21/06/1982
Redazione:
Jacopo Fo, Simone Canova, Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domain Register: Associazione Cacao Libera Università di Alcatraz, S. Cristina di Gubbio 53, 06020 (PG) - PI: 00729540542