People For Planet notizie ecologia, ambiente, benessere

 

Progetto Tell Me Alfabetizzazione dei migranti attraverso il teatro
A+ A A-

Tutte le notizie di Ecologia, Ambiente, Energia Rinnovabili, Risparmio Energetico pubblicate su Cacao

Anche se non sembra, l'edificio che vedete nella foto è stato costruito riciclando 500mila bottiglie di birra in vetro. La struttura sorge a Las Vegas ed è stata finanziata da Scott McCombs, ricco imprenditore della zona e fondatore dello studio di architettura Realm of Design.
Sua l'idea del materiale che sostituisce il cemento: il GreenStone, un derivato dalla frantumazione e dalla lavorazione del vetro che viene versato negli stampi e fatto essiccare al Sole.
Il risultato è notevole.

Published in ECO-NEWS
Read more...

Se non volete bervi 500mila bottiglie di birra c'è un'altra soluzione ecologica per sostituire il cemento: la canapa. Ne ha parlato Erich Trevisiol, docente di Progettazione sostenibile all'Universita' IUAV di Venezia durante il convegno dell’Associazione nazionale Architettura bioecologica (ANAB) al Klimahouse di Bolzano.
“L’utilizzo della canapa – ha spiegato - permette di consumare il 90% di acqua in meno rispetto a quella necessaria nel caso del cemento, e poco meno di un terzo di energia. In più usare la canapa vuol dire poterla coltivare e produrre davanti al cantiere, in modo da poter avere la materia prima davvero a chilometro zero”.
(Fonte: Ansa)

Published in ECO-NEWS
Read more...

Il Primo Congresso del Movimento M'Illumino di Meno, promosso da Caterpillar, si è svolto presso il Cnr a Roma il 25 gennaio. Con grandiosa sintesi e chiarezza sono state tracciate le linee della Rivoluzione Ecotecnologica Italiana.
Praticamente la Bibbia degli ecologisti estremi!
Se vuoi che il pianeta sopravviva e che ci sia la ripresa economica diffondi il messaggio e partecipa a M'Illumino di Meno. Ha partecipato anche Jacopo! Lo si può ascoltare nella prima parte dell’audio circa al 12esimo minuto.
AUDIO: Parte 1 e Parte 2

Published in ECO-NEWS
Read more...

In questa cittadina del Giappone di 2.000 abitanti, dal 2003 non girano più i camion della nettezza urbana e non ci sono più cassonetti per i rifiuti sulle strade. Gli abitanti fanno tutto da soli: compostaggio domestico e raccolta differenziata suddivisa in 34 tipologie diverse: vetro bianco, vetro colorato, carta, cartone, plastica, Pet, legno, alluminio, ferro, eccetera eccetera.
Tutti i rifiuti vengono conferiti in una sorta di isola ecologica e in cambio i cittadini ricevono biglietti della locale lotteria.
Tutto è iniziato per scongiurare la costruzione di un inceneritore. Pare che Kamikstsu sia la prima città del mondo ad aver raggiunto l'obiettivo “Zero Rifiuti”.

Published in ECO-NEWS
Read more...

Letteralmente: rottami un'auto, pianti un albero. E' un'iniziativa nata in Gran Bretagna da un'idea dell'associazione no-profit Giveacar. Chi sta pensando di cambiare l'auto può consegnare quella vecchia all'associazione che la mette all'asta o ne rivende i pezzi, destinando il ricavato alla piantumazione di nuovi alberi.
Secondo gli organizzatori “la rottamazione di un’automobile porterebbe alla messa a dimora di circa 13 alberi, mentre una vettura venduta all’asta potrebbe dar modo di piantare addirittura un bosco intero”. L'auto vecchia viene ritirata a domicilio nel giro di tre giorni dalla richiesta (basta compilare un modulo online) e si può decidere dove verranno piantati i nuovi alberi.
(Fonte: Rinnovabili.it)

Published in ECO-NEWS
Read more...

E' iniziato nel novembre 2012 il progetto di riqualificazione dell'illuminazione pubblica a Lodi. Che d'ora in poi si chiamerà Ledi.
Ah, dimenticavamo: stanno risparmiando dal 50% all'80% di energia elettrica rispetto ai lampioni tradizionali.
Cosa aspettate a risparmiare anche voi con le nostre lampadine a led? E non solo a Lodi…
(Fonte: Comunivirtuosi.org)

Published in ECO-NEWS
Read more...

23enne di Amburgo, conduce una vita agiata spendendo solo 40 euro al mese. Disoccupato per scelta, passa il tempo a rovistare tra i rifiuti delle aziende: “Non c’è quasi nulla che non si possa trovare al giorno d’oggi nella spazzatura. Ho pescato di tutto dai contenitori per i rifiuti delle aziende.”
Il Rolex che porta al polso, ad esempio, era stato gettato via perché aveva un difetto al meccanismo di chiusura, così come leggermente fallati sono tutti i vestiti che recupera dai contenitori di aziende come H&M e North Face. Rovista anche tra i rifiuti di molti negozi di prodotti biologici, da cui pesca cibo di altissima qualità. Ciò che non riesce a recuperare nella spazzatura, lo trova in rete sui siti di baratto.
I 40 euro al mese? Sigarette e qualche caffè al bar.
Qualcuno potrebbe trovare degradante rovistare nella spazzatura. Non ha mai trovato un Rolex...
(Fonte: Ecoblog)

Published in ECO-NEWS
Read more...

Nascerà in Texas nella contea di Bexar, si chiamerà BiblioTech e potrà contare su oltre 10mila titoli e 250 dispositivi per leggere i libri in formato digitale (e-reader, tablet per bambini, ipad e postazioni computer). La struttura sarà alimentata con energia da fonti rinnovabili.
 (Fonte: Inhabitat.com)

Published in ECO-NEWS
Read more...

Lanciato da 19 comuni della provincia di Torino prevede una raccolta punti che premia i cittadini che compiono azioni virtuose, dall'installazione di un impianto fotovoltaico sul tetto di casa all'acquisto di elettrodomestici nuovi più efficienti fino al compostaggio dei rifiuti organici. E' prevista l'apertura di uno Sportello CO2 dove i cittadini potranno portare fatture e scontrini che dimostrino le buone azioni (l'acquisto di un frigorifero di classe A, ad esempio) per farsi accreditare i punti. Viene assegnato un punto ogni 100 grammi di anidride carbonica risparmiata. I punti raccolti danno diritto a sconti e offerte in molti negozi convenzionati. L’idea è di distribuire 120mila tessere.
(Fonte: Ilcambiamento.net)

Published in ECO-NEWS
Read more...

Durante il World Future Energy Summit di Dubai il WWF ha presentato il rapporto “L'Atlante del fotovoltaico” da cui emerge un dato interessante: i pannelli fotovoltaici basterebbero a soddisfare il fabbisogno energetico mondiale occupando meno dell’1% del suolo terrestre. I Paesi con maggior potenziale sarebbero Indonesia, Madagascar, Messico, Marocco, Sud Africa, Turchia, e lo stato indiano del Madhya Pradesh.
(Fonte: Ecoblog)

Published in ECO-NEWS
Read more...

 Ads

Iscriviti alle newsletter di CACAO

E' gratis! Inserisci il tuo indirizzo e-mail nei box qui sotto
 
Iscriviti a Cacao Il Quotidiano delle buone notizie comiche

Iscriviti - cancella



Iscriviti a Cacao della domenica


Iscriviti - cancella

 

 

Leggi la Privacy

People For Planet

  • Il 17 settembre l’artista tedesco Martin Nothhelfer ha attraversato Milano in sella alla sua altissima bicicletta, dotata di un congegno che emette bolle di sapone dove l’aria è pulita oppure...

Vacanze benessere!

I Video di Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

Comitato Nobel per i disabili Onlus

Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus
FAI UNA DONAZIONE AL COMITATO

Bonifico Bancario - Vaglia Postale

Ecovillaggio Solare di Alcatraz

 Ecovillaggio Solare di Alcatraz
Vicino ad Alcatraz, in Umbria, stiamo costruendo un ecovillaggio immerso in una valle meravigliosa, silenziosa e incontaminata. Scopri qui il progetto

SITI AFFILIATI AL NOSTRO CIRCUITO

Cacao - Quotidiano di buone notizie comiche:
www.cacaonline.it

Merci Dolci srl:
www.commercioetico.it
www.mercidolci.it
www.energiaarcobaleno.com

Eleonora Albanese:
www.eleonoraalbanese.it

Cacao è una testata giornalistica regolarmente registrata presso il Trib. di Perugia Aut. n° 634 del 21/06/1982
Redazione:
Jacopo Fo, Simone Canova, Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domain Register: Associazione Cacao Libera Università di Alcatraz, S. Cristina di Gubbio 53, 06020 (PG) - PI: 00729540542