Progetto Tell Me Alfabetizzazione dei migranti attraverso il teatro
A+ A A-

Tutte le notizie di Scienza e Tecnologia pubblicate su Cacao

“Nature” pubblica che è stato scoperto un secondo buco nero nella Via Lattea molto vicino  a Sagittarius A, un buco nero grande come 2,5 milioni di soli, mentre questo secondo è molto più piccolo: solo 100 mila Soli.
Molto probabilmente il “piccolo” verrà fagocitato dal “grande”.
Come diceva qualcuno: è tutto decisamente relativo.
(Fonte: Ansa.it)

Published in SCIENZA E TECNOLOGIA
Written by
Read more...

Berlino, Manchester, Goteborg e Torino sperimenteranno presto MaaS, acronimo di Mobility as a Service. Si tratta di un’unica app per smartphone in grado di offrire abbonamenti e accesso a tutti i servizi di mobilità sostenibile della città, bike/scooter/car sharing, mezzi pubblici, treni e taxi.
Il progetto è di una startup appartenente a Telepass, Urbi, e 5T, società partecipata del Comune di Torino.
(Fonte: TorinoToday.it)

Published in SCIENZA E TECNOLOGIA
Written by
Read more...

E’ purtroppo scaduto il termine per presentare domanda (accidenti!) ma nel mese di agosto la NASA ha cercato addetti alla protezione planetaria. 150mila dollari all’anno per svolgere sostanzialmente una mansione: evitare che microorganismi terresti inquinino altri pianeti.
Richiesta una laurea in ingegneria, matematica o fisica, e precedente esperienza.
planetaryprotection.nasa.gov
(Fonte: Repubblica)

Published in SCIENZA E TECNOLOGIA
Written by
Read more...

Scienziati di Harvard, guidati da David Mooney, professore di bioingegneria, si sono ispirati alla bava della lumaca Arion subfuscus per creare una supercolla chirurgica che potrebbe offrire una valida alternativa alle suture classiche.
Oltre al potere collante ha altre due caratteristiche fondamentali: è flessibile e resiste bene anche in condizioni di elevata umidità o di tessuti bagnati (ferite sanguinanti, ad esempio).
Lo studio è stato pubblicato su Science.
(Fonte: LaStampa)

Published in SCIENZA E TECNOLOGIA
Written by
Read more...

Da Repubblica.it: “Lo sostiene uno studio pubblicato dalla rivista Nature Geoscience che ha analizzato i dati relativi ai depositi vulcanici della Luna: secondo gli scienziati Shuai Li e Ralph Milliken, della Brown University di Providence, negli Usa, tali depositi conterrebbero una quantità di acqua inusualmente alta, soprattutto se confrontata con il suolo circostante.”
L’acqua sulla Luna sarebbe intrappolata in perline di vetro formatesi durante le eruzioni del magma proveniente dall'interno del satellite e potrebbero costituire una fondamentale riserva nei futuri progetti di esplorazione spaziale.

Published in SCIENZA E TECNOLOGIA
Written by
Read more...

Peter Thiel, cofondatore di PayPal ed ex socio di Elon Musk, ha finanziato con 100mila dollari una ricerca per riportare in vita il Mammuth Lanoso modificando il dna degli elefanti.
Che crocchette mangeranno i mammuth?
(Fonte: Repubblica.it)

Published in SCIENZA E TECNOLOGIA
Written by
Read more...

Il ricercatore Uwe Bunz dall'Università di Heidelberg, in Germania, avrebbero messo a punto la prima lingua artificiale in grado di distinguere un whisky di qualità da uno industriale a basso costo.
Scrive ZeusNews: “La cosiddetta lingua artificiale non assomiglia per niente a una lingua: è in realtà una serie di soluzioni fluorescenti da mescolare con il campione di whisky da sottoporre a test; una griglia di sensori rileva le reazioni di ogni soluzione.
In fondo - spiega Bunz - la nostra lingua funziona allo stesso modo: «La lingua umana consta di 6 o 7 recettori diversi - dolce, salato, amaro, aspro, umami e caldo - ed è in grado di identificare il cibo in base alle diverse reazioni di questi elementi. La combinazione dei diversi recettori dà l'impressione complessiva del gusto di ciò che si mangia».”
L'uso principale ipotizzato per quest'invenzione è l'identificazione di whisky contraffatti. Ma va?

Published in SCIENZA E TECNOLOGIA
Written by
Read more...

Ricercatori del Centro ENEA di Frascati stanno lavorando a un dispositivo laser in grado di rilevare sostanze tossiche o adulterazioni negli alimenti in modo veloce e preciso.
"Attualmente - spiega la ricercatrice Adriana Puiu - non esistono in commercio strumenti con queste caratteristiche, cosicché i controlli anti-frode si basano su analisi di laboratorio complesse che richiedono tempi lunghi, strumentazioni costose e personale specializzato.”
Il nuovo strumento ottico, che si basa su una tecnologia laser a infrarossi e che è ancora in fase sperimentale, permetterebbe invece analisi rapide e senza la necessità di strumentazione di laboratorio.
Finora ha permesso di individuare la presenza di istamina nel pesce (molecola tossica che si forma quando il pescato è mal conservato o troppo vecchio) e dolcificanti non dichiarati in etichetta nei succhi di frutta.
Scrive l’AdnKronos: “Il team di ricercatori Enea guarda oltre e sta già testando strumenti portatili in cui il raggio laser possa viaggiare lungo una fibra ottica o venga addirittura sostituito da un Led. Ma non esclude di creare anche sistemi miniaturizzati e app per smartphone che permettano al consumatore di fare in pochi secondi uno screening del cibo che si sta per acquistare per sapere se è di qualità e se è stato conservato bene, rispettando ad esempio la catena del freddo come nel caso dei surgelati.”

Published in SCIENZA E TECNOLOGIA
Written by
Read more...

Un'equipe di ricercatori di anatomia medica forense ha compiuto una tomografia computerizzata (TC) 3D del cranio di Cartesio, conservato al Museo Nazionale di Storia Naturale di Parigi, scoprendo che il cervello aveva una gobba. Sull’asse delle x.
(Fonte: Focus)

Published in SCIENZA E TECNOLOGIA
Written by
Read more...

E’ quanto hanno sperimentato due classi di un istituto superiore di Prato. L’iniziativa è del prof di economia aziendale Contento che ha sfidato gli studenti della seconda e della terza a vivere una settimana senza smartphone e soprattutto senza social.
Il momento più duro è stato il primo giorno ma poi gli studenti hanno scoperto un mondo al di fuori di Facebook e Instagram, tanto che una studentessa ha detto al prof “Se lo tenga pure il mio telefono”.
Forse ha scoperto quanto è divertente essere irrintracciabile.
(Fonte: Corriere.it)

Published in SCIENZA E TECNOLOGIA
Written by
Read more...

 Ads

Iscriviti alle newsletter di CACAO

E' gratis! Inserisci il tuo indirizzo e-mail nei box qui sotto
 
Iscriviti a Cacao Il Quotidiano delle buone notizie comiche

Iscriviti - cancella



Iscriviti a Cacao della domenica


Iscriviti - cancella

 

 

Leggi la Privacy

Vacanze benessere!

I Video di Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

Comitato Nobel per i disabili Onlus

Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus
FAI UNA DONAZIONE AL COMITATO

Bonifico Bancario - Vaglia Postale

Ecovillaggio Solare di Alcatraz

 Ecovillaggio Solare di Alcatraz
Vicino ad Alcatraz, in Umbria, stiamo costruendo un ecovillaggio immerso in una valle meravigliosa, silenziosa e incontaminata. Scopri qui il progetto

SITI AFFILIATI AL NOSTRO CIRCUITO

Cacao - Quotidiano di buone notizie comiche:
www.cacaonline.it

Merci Dolci srl:
www.commercioetico.it
www.mercidolci.it
www.energiaarcobaleno.com

Eleonora Albanese:
www.eleonoraalbanese.it

Cacao è una testata giornalistica regolarmente registrata presso il Trib. di Perugia Aut. n° 634 del 21/06/1982
Redazione:
Jacopo Fo, Simone Canova, Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domain Register: Associazione Cacao Libera Università di Alcatraz, S. Cristina di Gubbio 53, 06020 (PG) - PI: 00729540542