Quadri e disegni di Jacopo Fo in vendita Quadri, tele e bozzetti di Dario Fo in vendita
A+ A A-

Storielle di ladri

Torino: tenta furto in un appartamento, fa rumore, i vicini chiamano la Polizia, arrivano gli agenti e lui spiega: “Non sono un ladro, è casa mia, sono rimasto chiuso fuori”.
Non lo avrebbero mai arrestato se non avesse avuto con sé gli arnesi da scasso.
(Fonte: Cronacaqui.it)

Published in STORIE DI LADRI

Il ladro testardo

San Bernardo di Ivrea: nella notte tra martedì 28 e mercoledì 29 marzo tenta furto in un’azienda della zona ma scatta l’allarme, arriva la Polizia e l’uomo, 61enne, viene denunciato per possesso ingiustificato di arnesi da scasso e mandato via.
Tre ore dopo riscatta lo stesso allarme, arriva la Polizia e ribecca lo stesso uomo in flagranza di reato. Ora ha una denuncia anche per furto aggravato incaponito!
(Fonte: Torinotoday.it)

Published in STORIE DI LADRI

Il ladro dal gomito alzato

Viareggio: entra in una casa per derubarla ma vede un allettante mobiletto dei liquori e si ubriaca fino a non accorgersi dell’arrivo della Polizia, allertata dai vicini.
Ha diritto a un avvocato d’ufficio ma ha chiesto solo due aspirine.

Published in STORIE DI LADRI

Evasione senza satellitare

Non ne poteva più di stare dentro casa con tutti che litigavano e allora ha deciso di farsi un giretto fuori ma si è perso e ha dovuto chiamare la Polizia per farsi rintracciare. Niente di strano se non fosse che l’uomo, un 43enne di Andria, provincia di Bari, è detenuto agli arresti domiciliari e quando sono arrivati i carabinieri invece di riportarlo a casa lo hanno incarcerato.
Ma lui era contento lo stesso, meglio la galera.
(Fonte: Ansa.it)

Published in STORIE DI LADRI

Fuori da questo aereo

L’aereo della compagnia Thomas Cook lunedì 10 ottobre era partito da Nottingham ed era diretto a Corfù quando ha dovuto fare uno scalo di emergenza a Brindisi. Il motivo? Nessun guasto, la scusa ufficiale parla di una sosta per cattivo tempo ma in realtà pare che sul velivolo fosse scoppiata una lite furibonda due passeggeri, marito e moglie. Tanto che appena atterrato l’aereo, Peter Kempton, il marito, si è precipitato all’uscita mentre il pilota faceva scendere anche la moglie: “Ora ci pensi la polizia italiana” pare abbia dichiarato.
Ma la famosa flemma inglese che fine ha fatto?
(Fonte: Ansa.it)

Published in FATTI UNA RISATA
Pagina 1 di 2

 Ads

Iscriviti alle newsletter di CACAO

E' gratis! Inserisci il tuo indirizzo e-mail nei box qui sotto
 
Iscriviti a Cacao Il Quotidiano delle buone notizie comiche

Iscriviti - cancella



Iscriviti a Cacao della domenica


Iscriviti - cancella

 

 

Leggi la Privacy

Vacanze benessere!

I Video di Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

Comitato Nobel per i disabili Onlus

Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus
FAI UNA DONAZIONE AL COMITATO

Bonifico Bancario - Vaglia Postale

Ecovillaggio Solare di Alcatraz

 Ecovillaggio Solare di Alcatraz
Vicino ad Alcatraz, in Umbria, stiamo costruendo un ecovillaggio immerso in una valle meravigliosa, silenziosa e incontaminata. Scopri qui il progetto

SITI AFFILIATI AL NOSTRO CIRCUITO

Cacao - Quotidiano di buone notizie comiche:
www.cacaonline.it

Merci Dolci srl:
www.commercioetico.it
www.mercidolci.it
www.energiaarcobaleno.com

Eleonora Albanese:
www.eleonoraalbanese.it

Cacao è una testata giornalistica regolarmente registrata presso il Trib. di Perugia Aut. n° 634 del 21/06/1982
Redazione:
Jacopo Fo, Simone Canova, Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domain Register: Associazione Cacao Libera Università di Alcatraz, S. Cristina di Gubbio 53, 06020 (PG) - PI: 00729540542