People For Planet notizie ecologia, ambiente, benessere

 

Progetto Tell Me Alfabetizzazione dei migranti attraverso il teatro
A+ A A-

Lo zen e l'arte di scopare

E’ tornato!!!
Ha una veste nuova e non solo quella, anche dentro è stato rivisto, corretto, ampliato... ma rimane sempre lui, il nostro caro, carissimo, Lo Zen e l’arte di scopare long-seller di Jacopo Fo.
La prima edizione risale al 1992, eravamo giovani ed entusiasti. A distanza di 23 anni il libro è ancora giovanissimo e noi... pure!
Grazie alla Gallucci Editore è riedito il libro che ha ispirato lo spettacolo di Franca Rame Sesso? Sì grazie, tanto per gradire (acquistabile qui) e che negli anni ha divertito migliaia di persone.
Insomma, si è capito che siamo contentissimi di questa nuova edizione?
Credo di sì e non indulgiamo oltre, ecco a voi le prime pagine del nuovo Lo Zen e l’arte di scopare, acquistabile qui

Capitolo primo
L’AMORE AI TEMPI DEI GORILLA

L’amore è una cosa meravigliosa. A volte, però, non è facile.
Qualche milione di anni fa le cose erano meno complicate. Gli umani conoscevano soltanto la legge dell’istinto. Le donne, quando “andavano in calore”, giocavano a farsi inseguire per giorni dai maschi, che spesso lottavano fra loro. La femmina si concedeva soltanto alla fine, quando era feconda; si accoppiava in un primo momento col maschio che era riuscito a raggiungerla, inseguendola senza tregua e battendo gli altri pretendenti. Il campione la montava finché aveva forza e, quando crollava il primo, la femmina continuava il gioco con i corteggiatori più debolucci. La femmina era disponibile durante tutto il periodo fecondo, che durava qualche giorno.
Così la natura rendeva sicura la gravidanza e garantiva al più forte maggiori probabilità di avere una discendenza. Contemporaneamente il calore evitava che si sprecassero energie in amplessi nei momenti non fertili.
La selezione degli amanti, attraverso la competizione del corteggiamento, sanciva anche il formarsi di coppie, infatti il maschio scelto per primo manteneva un rapporto preferenziale con quella femmina e con i figli di lei. (...)
CONTINUA A LEGGERE

Published in LIBRI

San Francesco!

Carissimi,
Questa settimana siamo stati immersi nelle tavole e nelle tele di Dario Fo, abbiamo aggiunto un sacco di opere stupende nello shop di Dario che potete vedere qui
In particolare si è arricchita notevolmente la sezione dedicata a San Francesco dove abbiamo inserito altre tavole bellissime.
Ogni volta che si aggiunge una nuova opera nel sito bisogna prepararla prima scegliendo i dettagli, dimensionandola per la griglia di base, ecc. E’ un lavoro non molto complicato che ti fa entrare nei particolari, scoprire i segni nascosti. E ogni volta ci viene un po’ la sindrome di Stendhal. Avere a che fare con le opere di Dario è la dimostrazione che l’arte fa bene al cuore.
Non so cosa sia: l’uso dei colori, la vivacità del tratto di Dario Fo ma anche la storia di un uomo straordinario, rivoluzionario e ribelle come San Francesco, chi lo sa. Tutto insieme, probabilmente, sta di fatto che si entra in una magia ed è bellissimo.
Quindi, questa settimana vi raccontiamo un po’ di San Francesco tratto dal libro edito da Einaudi nel 2014 che trovate qui
Buona lettura!
CONTINUA A LEGGERE

Published in LIBRI

Geniale iniziativa del sindaco di Grenoble, Francia, Eric Piolle, che in otto fermate dei mezzi pubblici ha fatto installare distributori automatici di racconti scritti per chi vuole farsi una cultura aspettando l'autobus.
Per un'attesa da 5 minuti c'è il racconto breve, uno scontrino di carta lungo 60 cm e largo 8, maggiore è il tempo, più lungo viene lo scontrino e la storia. Il tutto è gratuito. E da questa idea è nata la start-up Short Edition.
Dal 2014 Grenoble è anche fra le prime città europee senza cartelloni pubblicitari.

Published in BUONE NOTIZIE

Storia proibita dell’America

Uscirà il 5 novembre ma non potevamo resistere, finalmente Guanda pubblica il libro tanto atteso che racconta la storia degli Indiani Seminole:

Storia proibita dell’America
Di Dario Fo
Con la collaborazione di Jacopo Fo, Doris Corsini, Daniela Baldacchino, Dora Grittani Battaglino, Massimo Capotorto, Vania Di Febo, Davide Staunuovo Polacco, Claudia Rordorf, Daniela Trenti.

I film di Hollywood raccontano le vicende degli indiani sconfitti. Ma ignorano la storia dell’unica tribù che non si arrese mai: i Seminole, una società matriarcale e pacifica, nemica della schiavitù, con protagonisti indimenticabili. Come John Horse, un nero scatenato capace di truffare i bianchi e di conquistare alla causa del suo popolo gli schiavi delle piantagioni facendo comizi-spettacolo. O come Mae Tiger, condottiera meticcia che organizzerà una decisa ed energica azione culturale. O James Billie, veterano seminole del Vietnam che dovrà affrontare, al ritorno in patria, il nemico più insidioso, la droga, e per difendere la sua gente sbaraglierà le truppe del narcotraffico.
Un’incredibile storia di resistenza umana e comunitaria lunga secoli, dai primi insediamenti in Florida allo sbarco dei conquistadores spagnoli, alle battaglie contro le truppe inglesi e poi statunitensi, scritta come un romanzo da un grande ribelle del nostro tempo.


Questo libro ha richiesto anni di ricerche, un viaggio in Florida... e una settimana di discussione, musica e teatro ad Alcatraz. Qui di seguito un bellissimo video dove Dario Fo ci racconta un po’ com’erano questi strani Indiani d’America.
Buona Visione!

Published in CACAO DELLA DOMENICA

Cervelli Verdi Fritti

Modestamente sono scemo
La prima edizione di questo libro risale al 1996... poi è stato riveduto e aggiornato ma la sostanza è rimasta intatta negli anni. E decisamente attuale. Per acquistare il libro on line clicca qui
Buona lettura!

L'Universo ce l'ha con te
A volte appare lampante che ti vogliono triturare le palle dentro il macinacaffè. E questo senza che tu abbia qualche colpa. È andata così e non c'è niente da fare. Invece ci sono dei carognoni, cattivi, falsi e vigliacchi, che gli va tutto a gonfie vele. Uno schifo.
Tu dici: «Ma guarda, quel figlio di uno sciacallo sifilitico, ladro, iena e senza cuore gli va tutto liscio e si scopa pure quel gran pezzo dell'Ubalda, tutta nuda e tutta calda. Ma (grandissimo scaracchio d'asino!), perché io soffro le pene dell'inferno, anche se aiuto i sordi ad attraversare la strada, e quello stronzo marcio immorale più strappa le ali alle mosche e le bruciacchia con la fiamma ossidrica e più fa tredici al totocalcio?»
Ma allora ditelo che l'universo, la natura, Dio, l'energia cosmica, Buddha, Visnù e tutti i profeti hanno fatto una holding monopolistica, all'unico sacrosanto scopo di sfondarmi i timpani, frullarmi gli intestini, fottermi i giorni di vacanza, fondermi qualunque elettrodomestico io compri e fracassarmi qualsivoglia rapporto umano. E, per giunta, foraggiano con ogni sorta di delizia, bonus e godimento, qualunque ebefrenico deficente, alito-leso che gli venga in mente di venire ad ammorbarmi col suo fiato mefitico, allo scopo di tradirmi, imbrogliarmi, raggirarmi o comunque recarmi danno, schifo, ribrezzo e noia.
E vaffanculo allora! Ma possibile che Dio, con tutto quel cazzo che avrebbe da fare, in tutte 'ste moccolose galassie in fiamme, piene di ogni sorta di putridume, abbia da perdere tutto 'sto tempo con me che conto meno di una merda di gatto?
No, in effetti Manitù, Odino, il Tao e Kalì non ti si filano proprio. Hai voglia prima che si accorgano che nella quattromillesima galassia a destra, nel tremilaottocentesimo sistema solare a sinistra, sul terzo pianeta, abita uno di quei 5 miliardi di relitti umani che quotidianamente annaspano, soffrono, odiano, ansimano, copulano e fanno cazzate mostruose una dietro l'altra, comunque convinti che l'universo ce l'abbia con loro, a prescindere da quanti chilotoni di oro, fortuna e amanti possano godere.
Perciò rilassati. Non sei tu il bersaglio preferito della sfiga cosmica. È un problema razziale. È la razza umana nel suo complesso che il creato vuole maltrattare. Cioè, come si dice: mal comune mezzo gaudio. (...)
CONTINUA A LEGGERE

Published in CACAO DELLA DOMENICA

 Ads

Iscriviti alle newsletter di CACAO

E' gratis! Inserisci il tuo indirizzo e-mail nei box qui sotto
 
Iscriviti a Cacao Il Quotidiano delle buone notizie comiche

Iscriviti - cancella



Iscriviti a Cacao della domenica


Iscriviti - cancella

 

 

Leggi la Privacy

People For Planet

Vacanze benessere!

I Video di Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

Comitato Nobel per i disabili Onlus

Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus
FAI UNA DONAZIONE AL COMITATO

Bonifico Bancario - Vaglia Postale

Ecovillaggio Solare di Alcatraz

 Ecovillaggio Solare di Alcatraz
Vicino ad Alcatraz, in Umbria, stiamo costruendo un ecovillaggio immerso in una valle meravigliosa, silenziosa e incontaminata. Scopri qui il progetto

SITI AFFILIATI AL NOSTRO CIRCUITO

Cacao - Quotidiano di buone notizie comiche:
www.cacaonline.it

Merci Dolci srl:
www.commercioetico.it
www.mercidolci.it
www.energiaarcobaleno.com

Eleonora Albanese:
www.eleonoraalbanese.it

Cacao è una testata giornalistica regolarmente registrata presso il Trib. di Perugia Aut. n° 634 del 21/06/1982
Redazione:
Jacopo Fo, Simone Canova, Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domain Register: Associazione Cacao Libera Università di Alcatraz, S. Cristina di Gubbio 53, 06020 (PG) - PI: 00729540542