29 gennaio 2018, nasce People For Planet!
Ci sono giornali che ti dicono che cosa è successo ieri. People for Planet ti racconta cosa succederà domani.

In questo momento molto delicato dell’evoluzione umana abbiamo visto la possibilità di creare qualcosa di nuovo e di utile!
Dal 29 gennaio 2018 metteremo online People For Planet, un giornale digitale ben informato e anche un sistema di connessione e cooperazione: uno strumento per far nascere iniziative, per fare incontrare ricercatori, tecnici, scienziati, gruppi solidali, amanti del verde e degli animali, imprenditori illuminati, buongustai, comici e artisti, coltivatori sinergici, operatori sociali, formatori, sportivi.
Vogliamo contribuire a far incontrare le persone che in questo momento stanno costruendo il pianeta di domani e sostenerli, dare visibilità ai loro risultati.
Stay Tuned! Al 29 gennaio 2018!!!

Intanto potete seguire la nostra campagna social su:
https://twitter.com/PeopleXPlanet
https://www.facebook.com/peoplexplanet
https://www.instagram.com/people_for_planet

 

Progetto Tell Me Alfabetizzazione dei migranti attraverso il teatro
A+ A A-

Tutte le buone notizie pubblicate su Cacao. Diritti, progressi sociali, buone pratiche politiche, buone notizie di economia.

“Siamo spiacenti… Hanno 100 anni ma sono ancora troppo audaci”. Questo testo si legge nelle etichette che sono state attaccate ai manifesti che la metropolitana di Vienna ha voluto esporre in risposta alla censura attuata a Londra in occasione di una mostra di Schiele.
I quadri scelti per i manifesti sono Nudo maschile seduto (autoritratto) e Ragazza con calze arancioni, giudicati troppo osé dai londinesi: di qui la reazione un po’ indispettita e provocatoria dei viennesi.
(Fonte: Ansa)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Se abitate a Milano e dintorni, questa sera dalle 18 alle 22 potete andare in via Maroncelli 12 e visitare la mostra “Mutazioni di linguaggio. Segno, parola. Silenzi”, l'esposizione a cura di Luciano Tellaroli, in collaborazione con Carte Scoperte e la Casa dell'Arte Spagna Bellora.
Esposte in galleria una trentina di opere di artisti diversi per formazione, indirizzo estetico, per età e provenienza. Dai maestri del Novecento italiano come Emilio Isgrò, Agostino Ferrari, Arturo Vermi, Nanni Balestrini a grandi protagonisti stranieri come Robert Rauschenberg e Jacques Villeglè.
La galleria mette in mostra per la prima volta a Milano le opere di Dan Miller, il californiano presente alla 57 edizione della Biennale di Venezia, appena conclusa, e dell’outsider Antonio Dalla Valle.

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Per una volta una partita di calcio è iniziata in ritardo non per gli scontri sugli spalti ma per una pioggia di peluches e giochi per i bambini disabili. E’ accaduto in Belgio, nello stadio di Charleroi prima dell’incontro tra la squadra di casa e l’Ostenda.
Il risultato è colorato e divertente.
(Fonte: Repubblica)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

I cani sono più intelligenti dei gatti, dice una ricerca di Frontiers in Neuroanatomy che ha contato i neuroni corticali del cervello scoprendo che i cani ne hanno molti di più dei gatti: 530 milioni contro 250.
Sì, va beh, ma i gatti sono più furbi.
(Fonte: Repubblica)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Le nuove emoticons per Android mostravano il cheeseburger con il formaggio posizionato sul pane e non sull’hamburger. Un errore imperdonabile tanto che è intervenuto il Ceo di Google, Sundai Pichar, che ha promesso un intervento nelle “cucine” per risolvere il problema: ora l’emoji ha gli ingredienti nel giusto ordine.
Il mondo è salvo.
(Fonte: Ansa.it)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Nick Lutz è stato lasciato dalla fidanzata e lei forse un po’ pentita o perché si sente in colpa gli manda una lettera di scuse dove cerca di spiegare la sua decisione.
E fin qui tutto normale, capita. Se non fosse che Nick le ha rispedito la missiva correggendo tutti gli errori con una penna rossa e alla fine ha dato pure un voto non lusinghiero, una D che nella valutazione Usa corrisponde a un misero 6.
Nick sottolinea non solo gli orrori grammaticali ma anche il contenuto: ad esempio, quando la ex afferma di non averlo tradito, lui annota a margine: "Non ho prove che confermino quest'affermazione”.
E’ lui il vero Sheldon Cooper.
(Fonte: Huffingtonpost.it)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Ogni giorno dal 1 dicembre a Natale si apre una casellina del calendario e dietro c’è un piccolo regalo: caramelle, cioccolatini ecc... E’ il calendario dell’Avvento.
Quest’anno una novità per gli adulti: ogni casellina nasconde un biscotto, un pancake o qualsiasi altro dolcetto con dentro un ingrediente in più: un po’ marijuana. QB.
Ahh... dimenticavo, solo in Canada ma magari vale il viaggio.
(Fonte: Bnn.ca)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

E’ quello che si è chiesta la testimone di una rapina a Torino a dicembre 2016 quando un ragazzo marocchino aggredì un connazionale rubando 200 euro.
Durante il confronto all’americana il ragazzo si è presentato con il fratello gemello assolutamente identico a lui e quindi il riconoscimento è stato impossibile.
“Mi sembra di vederci doppio” ha dichiarato la testimone e quindi caso chiuso, impossibile identificare il colpevole.
I fratelli sono una gran risorsa.
(Fonte: Corriere)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Qualche tempo fa un corto circuito ha fatto spegnere i semafori nella zona della stazione centrale di Napoli. Come per magia il traffico di solito congestionato ha iniziato a scorrere agevolmente. A questo punto il vigile Marraffino si è fatto un paio di domande e si è dato pure le risposte. Ha fatto domanda all’assessorato alla Mobilità e ha ottenuto che i semafori della zona restino spenti dalla 7 alle 19.
Basta poco, che ce vo’!
(Fonte: Corriere.it)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

Il ricercatore Filippo Bassi, modenese, insieme ad altri ricercatori ha vinto il premio Olam 2017 per l’innovazione nella sicurezza alimentare per aver inventato un grano duro resistente alle alte temperature.
Questo grano, per le sue caratteristiche, potrebbe sfamare milioni di africani
Bassi, insieme a Rodomiro Ortiz dell'Università svedese di scienze agrarie e grazie a un finanziamento pubblico del Consiglio per la ricerca svedese, ha utilizzato biotecnologie e tecniche tradizionali di selezione per sviluppare una serie di varietà di grano duro in grado di sopportare una temperatura costante di 35-40 gradi e in grado di maturare in soli 90 giorni nella savana del bacino del fiume Senegal, che attraversa Mauritania, Senegal e Mali.
(Fonte: Ansa.it)

Published in BUONE NOTIZIE
Written by
Read more...

 Ads

Iscriviti alle newsletter di CACAO

E' gratis! Inserisci il tuo indirizzo e-mail nei box qui sotto
 
Iscriviti a Cacao Il Quotidiano delle buone notizie comiche

Iscriviti - cancella



Iscriviti a Cacao della domenica


Iscriviti - cancella

 

 

Leggi la Privacy

Vacanze benessere!

I Video di Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

Comitato Nobel per i disabili Onlus

Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus
FAI UNA DONAZIONE AL COMITATO

Bonifico Bancario - Vaglia Postale

Ecovillaggio Solare di Alcatraz

 Ecovillaggio Solare di Alcatraz
Vicino ad Alcatraz, in Umbria, stiamo costruendo un ecovillaggio immerso in una valle meravigliosa, silenziosa e incontaminata. Scopri qui il progetto

SITI AFFILIATI AL NOSTRO CIRCUITO

Cacao - Quotidiano di buone notizie comiche:
www.cacaonline.it

Merci Dolci srl:
www.commercioetico.it
www.mercidolci.it
www.energiaarcobaleno.com

Eleonora Albanese:
www.eleonoraalbanese.it

Cacao è una testata giornalistica regolarmente registrata presso il Trib. di Perugia Aut. n° 634 del 21/06/1982
Redazione:
Jacopo Fo, Simone Canova, Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domain Register: Associazione Cacao Libera Università di Alcatraz, S. Cristina di Gubbio 53, 06020 (PG) - PI: 00729540542